giusto

giusto
giusto1 [lat. iūstus, der. di ius iuris "diritto"].
■ agg.
1.
a. [di persona, che osserva i principi della giustizia e della moralità: uomo g. ] ▶◀ buono, corretto, equilibrato, morale, onesto, (lett.) probo, retto. ◀▶ cattivo, disonesto, immorale, (lett.) improbo, ingiusto, scorretto.
b. [di giudice, arbitro e sim., che giudica con imparzialità: un giudice g. non si lascia condizionare ] ▶◀ equanime, equidistante, equo, imparziale, obiettivo, super partes. ◀▶ condizionato, fazioso, iniquo, partigiano, parziale, tendenzioso.
2.
a. [che è conforme a giustizia, che è detto o fatto con giustizia: una g. sentenza ; ung. castigo ] ▶◀ adeguato, appropriato, corretto, equo, esemplare, legittimo, meritato, opportuno, proporzionato. ◀▶ illegittimo, immeritato, inadeguato, ingiusto, iniquo, inopportuno, scorretto, sproporzionato.
b. [che ha un motivo ragionevole: g. collera ] ▶◀ comprensibile, giustificabile, giustificato, legittimo, motivato. ◀▶ illegittimo, immotivato, incomprensibile, ingiustificabile, ingiustificato.
c. [che ha radici nel vero, che risponde a verità: una g. osservazione ] ▶◀ corretto, esatto, fondato, preciso, sensato. ◀▶ erroneo, falso, impreciso, infondato, insensato, sbagliato.
▲ Locuz. prep.: a dirla giusta [a voler dire la verità: a dirla g., non è romana ma ciociara ] ▶◀ a dire il vero, in verità, per la verità, veramente.
d. [che ha il requisito dell'opportunità, della convenienza: non trovo la parola g. ; questo mi pare il momento g. per agire ] ▶◀ adatto, adeguato, appropriato, conveniente, idoneo, opportuno. ◀▶ inadatto, inadeguato, inopportuno, sbagliato.
● Espressioni: giusto mezzo ➨ ❑.
e. [che è nella misura, nella quantità richiesta: persona di statura g. (o g. di statura ); nella minestra c'è la quantità g. di sale ] ▶◀ normale, proporzionato, regolare. ◀▶ anomalo, anormale, [più del normale] eccessivo, [più del normale] esagerato, [meno del normale] insufficiente, [meno del normale] ridotto, [meno del normale] scarso, [più del normale] sovrabbondante, [più del normale] sproporzionato.
f. (econ.) [con-forme a quanto risulta dall'incontro della domanda e dell'offerta: g. prezzo ; g. salario ] ▶◀ equo, proporzionato. ◀▶ [superiore alla norma] alto, [inferiore alla norma] basso.
g. [che ha il requisito dell'esattezza, della precisione: colpire nel punto g. ; dimmi l'ora g. ; il conto è g. ] ▶◀ corretto, esatto, preciso. ◀▶ errato, erroneo, impreciso, inesatto, sbagliato, (pop.) sballato.
■ s.m.
1. (f. -a ) [chi vive rettamente, procedendo nella via del bene] ▶◀ galantuomo, persona perbene, valentuomo. ◀▶ cattivo, malvagio.
2. (solo al sing.)
a. [con valore neutro, ciò che è giusto: volere il g. ] ▶◀ equità, giustizia. ◀▶ ingiustizia, iniquità.
● Espressioni: essere nel giusto ▶◀ avere ragione. ◀▶ avere torto.
b. [con valore neutro, ciò che spetta di diritto: pretendere il g. ; dare a ciascuno il g. ] ▶◀ (non com.) debito, dovuto.
■ avv.
1. [con precisione: hai risposto g. ; colpire, mirare g. ] ▶◀ correttamente, esattamente, precisamente. ◀▶ erroneamente, imprecisamente, inesattamente.
2. (fam.)
a. [per esprimere il rispetto risicato di un limite di tempo o una felice coincidenza temporale, anche ripetuto: arrivammo g. in tempo per salvarlo; sei arrivato g. (g. ) per il taglio della torta ] ▶◀ appena, proprio.
b. [per esprimere il rafforzamento di un'individuazione: cercavo g. te ] ▶◀ appunto, giust'appunto, precisamente, proprio.
3. [in una risposta, per esprimere approvazione, spec. se risentita, in unione con appunto : "Vuoi dire che la colpa è mia?" "Giust'appunto!" ] ▶◀ proprio (così). ◀▶ nient'affatto.
4. (iron.) [per disapprovare o negare: "Si potrebbe mandare mio fratello" "G. lui!" ] ▶◀ proprio.
giusto mezzo [posizione equidistante rispetto a situazioni o atteggiamenti estremi] ▶◀ aurea mediocritas, equidistanza, equilibrio, (lett., non com.) medietà, (non com.) mediocrità, (fam.) via di mezzo. ◀▶ estremismo, squilibrio. [⍈ decente, felice]
 
giusto2 v. giusta.

Enciclopedia Italiana. 2013.

Игры ⚽ Нужна курсовая?

Look at other dictionaries:

  • Giusto — ist der Familienname folgender Personen: Gerardo Di Giusto (* 1961), argentinischer Pianist und Komponist Giusto ist eine Variante des Vornamens Justin. Namensträger: Giusto Catania (* 1971), italienischer Politiker und Mitglied des Europäischen… …   Deutsch Wikipedia

  • Giusto — Gius to, a. [It., fr. L. justus. See {Just}, a.] (Mus.) In just, correct, or suitable time. [1913 Webster] …   The Collaborative International Dictionary of English

  • Giusto — (ital., spr. Dschusto, Mus.), dem Tempo gemäß …   Pierer's Universal-Lexikon

  • Giusto — (ital., spr. dschústó), recht, richtig; Tempo g. (»richtiges Tempo«) als musikalische Bezeichnung: in richtiger, dem Charakter des Stückes angemessener Bewegung, meist aber soviel wie Allegro moderato …   Meyers Großes Konversations-Lexikon

  • Giusto — (ital., spr. dschu , Mus.), richtig, angemessen (Tempo) …   Kleines Konversations-Lexikon

  • Giusto — (dschu–), ital., im Tempo …   Herders Conversations-Lexikon

  • giusto — 1giù·sto agg., s.m., avv. I. agg. FO I 1. di qcn., che opera, agisce secondo giustizia: un magistrato giusto, un insegnante giusto Sinonimi: equanime, 1equo, imparziale, moderato, onesto. Contrari: disonesto, ingiusto, parziale. I 2a. di qcs.,… …   Dizionario italiano

  • giusto — {{hw}}{{giusto}}{{/hw}}A agg. 1 Che è conforme a giustizia: sentenza giusta | Che giudica con giustizia: giudice, tribunale –g; SIN. Equo, imparziale; CONTR. Ingiusto. 2 Vero: osservazione giusta | Dirle giuste, parlare con sincerità. 3 Adeguato …   Enciclopedia di italiano

  • giusto — gius|to 〈[dʒụsto] Mus.〉 angemessen, normal (im Tempo) [ital., „richtig“] * * * giusto   [ dʒusto; italienisch »richtig, angemessen«], verselbstständigt aus Tempo giusto, musikalische Vortragsbezeichnung: im angemessenen, normalen Zeitmaß. * * *… …   Universal-Lexikon

  • giusto — A agg. 1. (di pena, di critica, ecc.) conforme a giustizia, lecito, legittimo, legale □ equo, equanime, imparziale, spassionato, oggettivo, salomonico □ leale, onesto, retto □ ragionevole, equilibrato, proporzionato □ necessario, dovuto, doveroso …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”